Le patologie tiroidee, l’obesità e il diabete mellito rappresentano le endocrinopatie più frequentemente diagnosticate. 

 

Le patologie tiroidee, obesità e diabete mellito possono essere presenti in concomitanza nello stesso soggetto e, in particolare, la prevalenza dell’ipotiroidismo in pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 è stata stimata pari al 10-15%.

 

La prescrizione di farmaci insulino-sensibilizzanti, primo fra tutti la metformina, non è quindi infrequente tra i pazienti con ipotiroidismo, gozzo o tireopatia nodulare...

 

R&S Ricerca&Salute: Metformina e tiroide: impatto sui livelli di TSH

Le patologie della tiroide sono particolarmente frequenti, sopratutto nel sesso femminile.

 

La tiroide sintetizza e rilascia due ormoni, detti tiroxina (T4) e tri-iodio-tironina (T3), entrambi contenenti iodio.

 

La loro sintesi e secrezione avviene mediante la stimolazione da parte dell’ormone tireostimolante (TSH) prodotto dall’ipofisi.

 

Gli ormoni tiroidei influenzano numerosi organi ed apparati, come il sistema cardiocircolatorio, il sistema nervoso, l’apparato gastrointestinale, e vari processi fisiologici, tra cui il metabolismo cellulare, la termoregolazione, l’emopoiesi...

 

R&S Ricerca&Salute: Contraccezione ormonale e funzione tiroidea

Ormai da oltre un decennio le evidenze scientifiche confermano che in quasi la metà dei casi di infertilità di coppia la componente maschile ne è causa o concausa.

Questa consapevolezza ha progressivamente determinato un mutato approccio nei riguardi della problematica, con ripercussioni di tipo clinico e culturale.

Anche il vissuto dei pazienti ha subito modifiche delle dinamiche psico-relazionali: una volta era sempre e soltanto la donna ad essere osservata sul piano diagnostico, oggi la comunità scientifica sa bene che l’uomo rappresenta l’altro anello debole della catena.

Un passo avanti determinante in questo senso è stato compiuto con l’applicazione su larga scala delle procedure di fecondazione in vitro, in grado di risolvere anche i casi di infertilità maschile più severi (nei casi di azoospermia mediante recupero di spermatozoi dal testicolo finalizzato a ICSI; nei casi di bassissime concentrazioni di spermatozoi mediante diretto ricorso a ICSI)...

R&S Ricerca&Salute: Infertilità maschile: prevenire l’insorgenza dell’ipogonadismo

La ginecomastia è la proliferazione benigna del tessuto ghiandolare mammario del maschio.

 

Va distinta dal carcinoma (raro) e dalla pseudo-ginecomastia data dall’incremento del volume mammario per aumento del tessuto adiposo sottocutaneo (lipomastia), frequente nei soggetti obesi...

 

R&S Ricerca&Salute: Ginecomastia in età puberale: impariamo a conoscerla